Rivista Montenapoleone, ITALIA

2016
by Silvia Cutuli
Passione Polaroid

 

[Versione inglese di seguito]
Come catturare il glamour colto e raffinato di creazioni che sono veri capolavori di maestria artigianale. Come rendere il senso autentico di abiti che vantano ore e ore di lavorazione minuziosa, maniacale quasi. Come esprimere l’anima di una couture che è un’autentica passione, maturata nell’intimità di operosi atelier, custodi silenziosi di un senso dell’eccellenza a tratti poetico. Suggestioni, sensazioni, emozioni pure che necessitano di essere restituite senza artifici ma con tutta l’anima. Mettendola così, non dovrebbe poi stupire molto imbattersi nelle immagini di grande formato realizzate dalla fotografa di Weisenfels, Cathleen Naundorf, rigorosamente con una camera Deardorff o Plaubel e su pellicola Polaroid. Eppure osservando gli scatti dell’artista tedesca – formatasi alla scuola di un mostro sacro come Horst P. Horst, dopo un esordio nel fotogiornalismo “nomade” tra le culture native di Mongolia, Siberia e Amazzonia – lo stupore ti assale e si viene come catapultati in un universo onirico, surreale, ricco di intriganti suggestioni che sposano l’estetica romantica di un mondo sospeso nel tempo. Visioni di una bellezza che sconfina nell’universo artistico mettendo in scena atmosfere pittoriche e dal gusto cinematografico, in un perfetto equilibrio di tinte sature e texture uniche ottenute con uno speciale procedimento di sviluppo. “È l’estetica di Irving Penn, di Fellini, del Rinascimento e della pittura barocca che mi ha ispirato quando nel 2005 ho iniziato la mia serie di scatti di alta moda – spiega Cathleen Naundorf, cui l’americana Edwynn Houk Gallery ha appena dedicato la prima esposizione newyorchese – ogni fotografia custodisce un racconto e alla fine si colleziona un’enormità di storie affascinanti piccole o grandi che siano”. E accade pure che stiano strette in uno scatto. Meglio allora una Polaroid formato large.

Come catturare il glamour colto e raffinato di creazioni che sono veri e propri capolavori di artigianato. Come mostrare il significato autentico di abiti che hanno ore e ore di lavoro scrupoloso. Come esprimere il senso di una couture che è una vera passione, cresciuto nell'intimità dei laboriosi laboratori, custodi silenziosi di un senso poetico di eccellenza. suggerimenti, sentimenti, emozioni pure che devono essere restituite senza artificio ma con tutta l'anima. Mettendolo in questo modo, non dovrebbe sorprendere quindi imbattersi nelle immagini di grande formato create dal fotografo di Weisenfels, Cathleen Naundorf, rigorosamente realizzato con una fotocamera Deardorff o Plaubel e su pellicola Polaroid. Eppure osservando gli scatti dell'artista tedesco – formato alla scuola di un maestro come Horst P. Horst, dopo il debutto nel fotogiornalismo "nomade" tra le culture native della Mongolia, Siberia e Amazzonia – inizi a sentire lo stupore e ti trasporti in un mondo da sogno, surreale, pieno di intriganti motivi che uniscono l'estetica romantica di un mondo sospeso nel tempo. Visioni di una bellezza che rasenta un universo artistico che mette in scena atmosfere pittoriche dal gusto cinematografico, in un perfetto equilibrio di colori saturi e trame uniche ottenute con uno speciale processo di sviluppo. “È l'estetica di Irving Penn, di Fellini, del Rinascimento e della pittura barocca che mi hanno ispirato quando 2005 Ho iniziato la mia serie di scatti di alta moda – dice Cathleen Naundorf, a cui la American Edwynn Houk Gallery ha appena dedicato la prima mostra di New York – ogni fotografia contiene una storia e alla fine raccogli una grande quantità di storie affascinanti, grandi o piccole ”. E succede anche che sono stretti in un clic. Then better a large format Polaroid.