In rivista, Danimarca

2018
di Anne Axholm
Chanel af Cathleen Naundorf

Come uno dei pochi al mondo, la pluripremiata fotografa tedesca Cathleen Naundorf ha ottenuto un accesso unico agli archivi storici chiusi di Chanel, che ospita i più bei abiti di alta moda di tutti i tempi. In un nuovo libro, Cathleen Naundorf mostra gli abiti come opere d'arte in ambienti cinematografici, che disegna i fili della storia di Chanel. Qui ottieni un estratto esclusivo.

Attraverso 20 Cathleen Naundorf vive a Parigi da anni, dove ha lavorato in particolare a stretto contatto con Karl Lagerfeld, che dirige la casa di moda Chanel. Come fotografa d'arte, ha immortalato gli abiti di alta moda di Chanel in un nuovo libro da tavolino. Non esita a chiamare i vestiti opere d'arte.

- È un capo di abbigliamento, che è fatto a mano e unico. Ce n'è solo uno in tutto il mondo. L'alta moda di Chanel è un'opera d'arte vivente. È chic, moderno e classico allo stesso tempo. Chanel è una dichiarazione. Essere autorizzati a fotografare l'alta moda di Chanel è il sogno di ogni fotografo, lei spiega.

Prima che Cathleen Naundorf dovesse fotografare gli abiti, è andata a fondo, quasi antropologico, lavorare. Ha studiato tutto su Coco Chanel, Karl Lagerfeld e la casa Chanel, e sulla base di una gamma di temi, tutte le raccolte sono state ordinate e selezionate. I preparativi per ogni foto hanno richiesto anni.

- È divertente. Oggi tutti credono, che sono fotografi, perché hanno un iPhone, ma nessuno si definisce chirurgo, solo perché hanno un coltello. I social media stanno vivendo una malattia, una forma di autopromozione, che nasconde il vuoto interiore o la noia. Le persone hanno paura di incontrare gli altri e se stessi. È lo stesso con la ricerca del corpo perfetto. Le donne vogliono essere più giovani, più alto, semplice bionda, più ricco e diventa più vuoto dentro.
Cathleen Naundorf lavora sempre con una fotocamera analogica per motivi tecnici, ma è anche un mestiere, chi ha un'anima.

- Quando ero un fotografo di moda, combattuto dappertutto per ottenere i migliori abiti per la serie, ed è spesso frustrante non poter accedere a quell'abbigliamento, ti piacerebbe. Sei mesi dopo, la tempesta è finita, e puoi ottenere, cosa hai voglia di fotografare. Il, penso, era più conveniente. Per un po ', ho lavorato senza sosta con Chanel. Ho fotografato l'attuale collezione di alta moda per le serie di moda e stavo lavorando alle collezioni più vecchie di Karl Lagerfeld, lei dice.

Cathleen Naundorf è un artista, e usa la moda - e in particolare le collezioni di alta moda - per le sue opere. - Non mi definisco un fotografo di moda, anche se soprattutto gli abiti fatti a mano sono opere d'arte. La moda può accogliere bene i messaggi, e mi piace fotografare le donne come persone forti e appassionate, che hanno dignità e sono orgogliosi, dice il tedesco, che per molti anni ha lavorato come fotografo di reportage e ha viaggiato in tutto il mondo e vissuto con tribù, ad esempio in Amazzonia, dice a Cathleen Naundorf e aggiunge:

- Ha influenzato la mia scelta dei modelli, che ha ad esempio radici africane. Lavoro ancora per organizzazioni umanitarie. E ho donato tutta la mia mostra Yanomami (su una tribù indiana in Amazzonia, rosso.) nella mia città natale, così possono imparare, come vivono gli altri. È importante condividere e dare. //

Il tedesco Cathleen Naundorf è dietro al libro, dove gli abiti di alta moda di Chanel appaiono in un modo nuovo.

LIBRO BLU

Cathleen Naundorf è originaria della Germania, ma ha avuto il mondo intero come luogo di lavoro, bl.a. come fotografo di reportage, dove ha lavorato con le tribù in Amazzonia, shamaneri Sibirien. Ispirato dal suo incontro e dalla lunga amicizia con il leggendario fotografo di moda Horst P. Horst, come bl.a. fotografato per Vogue, si è interessata alla fotografia di moda. Si trasferì in Francia e iniziò 1997 fotografare nel backstage delle sfilate di moda. Oggi vive e lavora a Parigi e Londra. A partire dal 2005 per 2011 si è specializzata in case di alta moda come Christian Dior, Jean Paul Gaultier, Valentino, Elie Saab e Chanel. Lavora a stretto contatto con Valentino Garavani in vari suoi progetti privati, bl.a. i costumi, ha realizzato per il balletto di New York City. io 2016 ha ricevuto l'American Photography Award. Il suo libro "Women of Singular Beauty - Chanel Haute Couture" è appena stato pubblicato da Rizzoli. Mostra la sua collaborazione con Chanel attraverso 15 anno.