Frankfurter Allgemeine Zeitung, GERMANIA, 2012

2012
by Brita Sachs
Senza trucchi digitali

 

Oltre la solita fotografia di moda: Nella Galleria Bernheimer di Monaco, Cathleen Naundorf espone i suoi modelli come sogni nuvolosi in tulle al decadimento del tempo rosicchiante.

Di Brita Sachs

I nostri antenati oscillarono con le braccia lunghe e avevano la schiena storta, i suoi spessi teschi portavano pesanti mandibole. Ma Homo è gradualmente arrivato su due gambe dritte; nella parte posteriore della testa c'era spazio per più cervelli, le costole si restrinsero, e la rastrelliera per ossa forniva le basi fisiche per le creature, il, se sei fortunato, è entrato nello stesso modo della fotografia di Cathleen Naundorf “L'evoluzione della moda “: Una donna in un abito da sera mozzafiato di Dior, registrato nel Museo di Storia Naturale di Parigi di fronte a vetrine piene di storia delle ossa. O meglio: messo in scena, perché ogni capo, su cui cade la scelta del fotografo, crea apparizioni spettacolari.

Come un fiore, questo abito Dior distende la bellissima testa su spalle e braccia nude perfette da una veste di seta, nei normali esemplari delle specie gli esseri umani avrebbero mancanza di respiro e problemi di corsa. La serie “Un rêve de mode” di Cathleen Naundorf non corrisponde alla solita fotografia di moda.

Nella galleria di Monaco Bernheimer Fine Art Photography, che rappresenta esclusivamente in Germania, mostra a Naundorf le fotografie delle creazioni di alta moda dei principali stilisti parigini. Dior, Chanel, Lacroix, Valentino, Gautier, Elie Saab e Hut-Createur Philip Treacy sono troppo contenti di dare a questa artista, con una grande empatia per la bella opera d'arte, l'accesso alle sue collezioni e archivi. Le è permesso di rapire i suoi vestiti, in modo che possano avere questi modelli aderenti sui loro corpi, che non sono ancora conosciuti dalle riviste di moda delle grandi riviste, palcoscenico in luoghi speciali. Ad esempio, nella cucina commerciale dell'hotel Plaza Athénée, famoso per il suo eccellente ristorante, il modello lancia anche un granchio senza pietà nella casseruola, come fa trascurare distrattamente il treno morbido della sua costosa veste sul pavimento della cucina. Abbastanza possibile, che il fotografo ha usato le macabre scene della cucina di Peter Greenaway in “The Cook, il ladro, sua moglie e il suo amante ”pensò, come film e palcoscenico sembrano apparire nelle loro foto. L'uccello del corvo nero comunque, che atterra nel Grand Palais per mano di una signora di Elie Saab, chiama inevitabilmente Hitch- cazzo sul piano.

Nei depositi traboccanti del più antico, 1862 fondò studi parigini per calchi in stucco e gesso di ogni tipo, Naundorf ha riconosciuto un rifugio bianco eccezionalmente fatiscente per le creazioni Dior di sogni di nuvole leggere in tulle e colletti giganti plissettati di dimensioni rinascimentali, che John Galliano usava come una cornice facciale simile a un fan. L'imminente decadimento dell'atmosfera continua sulla superficie dell'immagine: Sembra un danno all'età, così, come se qualcuno avesse archiviato le immagini in modo errato, con luce calda o bagnata. In effetti, Cathleen Naundorf raggiunge l'attrazione morbosa delle macchie, Scoppi e colori sbiaditi, attraverso la sua armatura: Combina una fotocamera analogica di grande formato con materiale polaroid, manipola questo durante il processo di sviluppo, naturalmente senza trucchi digitali. Il tuo unico- status unisce polaroid e abiti di alta moda. Ma il mercato fotografico richiede edizioni, e Naundorf produce le loro edizioni, di solito in dieci copie, come stampe a colori dalla polaroid originale. D'altra parte, ci sono aspetti negativi delle polaroid in bianco e nero, che chiamano gelatina d'argento- Stampe a mano ingrandite.

Cathleen Naundorf era 1968 nato a Weißenfeld an der Saale – nello stesso piccolo posto, dove il grande fotografo di moda Horst P. Horst è nato. Quando i due si incontrarono nei primi anni novanta, il vecchio maestro divenne il loro mentore, il suo modello di ruolo. Il suo motivo più famoso, il corsetto bianco allacciato nella parte posteriore, "Mainbocher Corset" di 1939, cita il più giovane con il pizzo lucido scuro di Jean Paul Gautier. E lo imposta anche lui 2008 Un monumento: "Homage to Horst" mostra una bella vestita di Chanel nella stessa poltrona dell'ex appartamento di Coco Chanel in Rue Cambon, dove Horst P. Horst ha interpretato una volta la diva della moda.

Cathleen Naundorf è arrivata di moda tramite deviazioni. Se n'è andata con la sua famiglia nell'anno 1985 la DDR. Oltre alla fotografia, ha anche studiato pittura e grafica al college tecnico di Monaco per il design. Ciò potrebbe spiegare gli effetti pittorici, che a volte espone le sue foto a colori a modi eccessivi. Naundorf si è inizialmente affermata come giornalista di fotografia di viaggio, con documentari su regioni remote e gruppi etnici in Brasile e Mongolia; anche il deserto del Gobi e la Siberia erano in viaggio, lontano dal mondo del glamour della moda. Dopo aver lavorato a New York e Singapore, ora vive nella capitale della moda, Parigi, dove ha iniziato a fotografare i grandi sfollati quindici anni fa.

Come serie gratuita, "Un rêve de mode" non è stato creato per promuovere le vendite di marchi di lusso, ma come reazione artistica alla moda. A volte osa unire le forze con un uomo nella storia dell'arte, poi una ninfa in taffettà di seta ricamata si avventura vicino al gruppo di marmo "Il bacio" nel Museo Rodin e tiene il suo prezioso cappotto come per proteggere la coppia nuda. Bernheimer Fine Art Photography mostra una quarantina di fotografie a Monaco, la maggior parte viene esposta per la prima volta. (Le stampe a colori da Polaroid costano da 3.900 per 12.400 Euro, Stampe d'argento alla gelatina di 4.100 per 13.300 Euro.)

Cathleen Naundorf. Fotografia di belle arti Bernheimer, Monaco. Per 4. Agosto Il libro “Haute Couture – The Polaroids of Cathleen Naundorf” costi in mostra, firmato dall'artista, 70 Euro, nelle librerie 49,95 Euro.