Book Moda, Italia

2018
by Silvia Cutuli
Cathleen Naundorf – Passione Polaroid / Passione Polaroid

[Versione inglese di seguito]
Quando le grandi visioni dell’haute couture stanno strette in uno scatto, l’artista tedesca Cathleen Naundorf le cattura in immagini di grande formato, quasi sospese nel tempo Come catturare il glamour colto e raffinato di creazioni che sono veri capolavori di maestria artigianale. Come rendere il senso autentico di abiti che vantano ore e ore di lavorazione minuziosa, maniacale quasi. Come esprimere il senso di una couture che è un’autentica passione, maturata nell’intimità di operosi atelier, custodi silenziosi di un senso dell’eccellenza a tratti poetico. Suggestioni, sensazioni, emozioni pure che necessitano di essere restituite senza artifici, ma con tutta l’anima, meglio se con immagini di grande formato come quelle realizzate dalla fotografa di Weissenfels, Cathleen Naundorf, rigorosamente con una camera Seardorff o Plaubel e su pellicola Polaroid. Osservando gli scatti dell’artista tedesca – formatasi alla scuola di un mostro sacro come Horst P. Horst, dopo un esordio nel fotogiornalismo “nomade” tra le culture native di Mongolia, Siberia e amazzonia – lo stupore ci assale e si viene come catapultati in un universo onirico, surreale, ricco di intriganti suggestioni che sposano l’estetica romantica di un mondo sospeso nel tempo. Visioni di una bellezza che sconfina nell’universo artistico mettendo in scena atmosfere pittoriche e dal gusto cinematografico, in un perfetto equilibrio di tinte sature e texture uniche ottenute con uno speciale procedimento di sviluppo. “È l’estetica di Irving Penn, di Fellini, del rinascimento e della pittura barocca che mi ha ispirato quando nel 2005 ho iniziato la mia serie di scatti di alta moda – spiega Cathleen Naundorf, che ha firmato il sofisticato volume Women of Singular Beauty. Chanel Haute Couture di Cathleen Naundorf (edito da Rizzoli) in uscita il prossimo 3 ottobre – ogni fotografia custodisce un racconto e alla fine si collezionano un’enormità di storie affascinanti piccole o grandi che siano”. E accade pure che le storie di moda, di alta moda, stiano strette in uno scatto. Meglio allora Polaroid formato large, destinate a scandire nel nuovo volume l’evoluzione della maison Chanel nei trentacinque anni di direzione creativa di Karl Lagerfeld. Scatti usciti dagli archivi della maison di rue Cambon, accompagnato da testi di Jérôme Neutres, curatore d’arte nonché per molto tempo direttore del Grand Palais di Parigi, che restituiscono – divisi in quindici capitoli, ognuno per i luoghi simbolo della casa di moda – l'essenza di abiti maestosi ritratti in luoghi spettacolari, dal Grand Palais al Louvre, all’Hotel Ritz, mettendo in valore la nobiltà dell’alta moda e di donne di singolare bellezza, muse e icone di Karl e Cathleen nel segno della doppia C.

Quando le grandi visioni dell'alta moda lottano per adattarsi a uno scatto, l’artista tedesca Cathleen Naundorf la cattura in immagini di grande formato, quasi sospeso nel tempo Come catturare i colti, glamour raffinato di questi capolavori di arte artigianale? Come rappresentare il significato autentico di abiti che richiedono ore e ore di scrupoloso, lavoro quasi maniacale? Come esprimere il significato di alta moda che è un'autentica passione, costruito dietro le mura degli atelier in quel misterioso, mondo silenzioso di eccellenza poetica? Cathleen Naundorf, il fotografo di Weissenfels, utilizza una fotocamera Deardorff o Plaubel e un film Polaroid per generare autentici, suggerimenti non alterati, sensazioni ed emozioni su immagini di grande formato. Un allievo di Horst P. Horst ha seguito una prima carriera nella fotografia di viaggio fotografando culture native in Mongolia, Siberia e Amazzonia, gli scatti dell'artista tedesco catapultano l'osservatore in un sogno, universo surreale ricco di suggestioni intriganti che abbracciano l'estetica romantica di un mondo sospeso nel tempo. Visioni di bellezza al confine con l'arte, usando la pittura, atmosfere cinematografiche in un perfetto equilibrio di colori saturi e trame uniche ottenute attraverso uno speciale processo di sviluppo. “Era l'estetica di Irving Penn, Fellini, la pittura rinascimentale e barocca che mi ha ispirato quando ho iniziato la mia serie di scatti di alta moda nel 2005 ", spiega Cathleen Naundorf, che ha creato il libro sofisticato Women of Singular Beauty. Chanel Haute Couture di Cathleen Naundorf (pubblicato da Rizzoli) rilasciato il 3 Ottobre di quest'anno. "Ogni fotografia ha una storia alle spalle e alla fine raccogli un numero enorme di storie affascinanti". Eppure queste storie di alta moda a volte fanno fatica a inserirsi in uno scatto. Questo è il motivo per cui la fotografa usa immagini di grande formato nel suo nuovo libro sul trentacinquesimo regno di Karl Lagerfeld come direttore creativo di Chanel. I colpi tratti dagli archivi del marchio sono accompagnati da un testo di Jérôme Neutres, curatore d'arte e direttore del Grand Palais di Parigi. Diviso in quindici capitoli, ognuno dedicato a un luogo simbolico per la casa di moda, il libro rivela l'essenza di splendidi abiti ripresi in luoghi spettacolari come il Grand Palais, il Louvre e il Ritz Hotel, illuminando la nobiltà dell'alta moda e le sue donne di singolare bellezza, le muse e le icone di Karl e Cathleen con la doppia C.